u
Lecce, Signora del Barocco
Turismo aperto tutto l' anno

Fondata come Sybar, nel corso degli anni cambiò il suo nome in Lupiae, latinizzato in Licea, Litium, Lexete e infine Lecce. Conobbe il suo massimo splendore all'epoca del dominio romano, nel III sec. a.C., e successivamente fu conquistata da Ostrogoti, Saraceni, Greci, Longobardi, Ungari e Slavi, fino a passare sotto il dominio di Bisanzio nel X sec. Dopo un periodo di declino rifiorì sotto i Normanni, che la fecero diventare contea e poi capoluogo del Salento. Diversi i casati a cui appartenne, ma la città raggiunse la notorietà sotto quello dei Brienne. Nel 1848, in pieno Risorgimento, venne costituito un Governo Provvisorio, poi abbattuto, e nel 1860 un "Comitato Liberale" cittadino. Infine fu annessa al Regno d'Italia.

Cose da vedere

anfiteatro romano   L'anfiteatro Romano si trova in Piazza S.Oronzo. Edificato nel II sec d.C., vi si tenevano spettacoli per lo svago delle guarnigioni romane di stanza in zona. Poteva ospitare ben 25.000 spettatori. E' riemerso alla luce durante gli scavi dopo la Seconda Guerra Mondiale.
I lavori di costruzione della Basilica di S. Croce...   I lavori di costruzione della Basilica di S. Croce iniziarono nel 1353 ma vennero sospesi e ripresero solo due secoli dopo. A fianco alla chiesa vi è un monastero, che ospitava l'ordine dei Celestini. .

 

 

 

  Il Castello di Carlo V deve appunto il suo nome dall'imperatore che ne ordinò la costruzione sopra i resti di un castello risalente all'epoca di Re Tancredi.
san niccolo   La Chiesa dei SS. Nicolò e Cataldo è una chiesa a tre navate di epoca medievale. Venne costruita nel 1180 da re Tancredi.
piazza duomo lecce   Il Duomo di Lecce è a croce latina, con tre navate e dodici altari. Il soffitto è in legno; l'altare maggiore in marmo e bronzo. Vi si può ammirare anche una statua di S.Oronzo, patrono della città.
piazza santo oronzo   Piazza S.Oronzo è la piazza principale di Lecce. Vi si trova l'Anfiteatro romano. Vi si può anche ammirare la colonna di S.Oronzo, in cima alla quale vi è la statua del Santo nell'atto di benedire la città.

 

 

 

  La Chiesa del Carmine è un ex convento dei Carmelitani. La pianta ricorda la forma di un piede umano. La cupola è impreziosita da una decorazione di tasselli verdi e bianchi.

 

 

 

  La Chiesa di S.Maria degli Angeli risale al '500. Il pavimento però risale al '700, secolo in cui vennero anche aggiunti altri altari.

 

 

 

  La Chiesa di S.Maria della Provvidenza è a navata unica, con tre cappelle su ciascun lato. Da notare le acquasantiere in marmo.

 

 

 

  La Chiesa di S.Giovanni Evangelista, fondata da Anacleto II, è impreziosita da una serie di elementi decorativi sfarzosi, come ad esempio il soffitto in legno intagliato ed in pavimento in maiolica. L'altare maggiore è di epoca settecentesca.

 

 

 

  La Chiesa di S.Angelo venne costruita intorno all'anno 1000 ma venne successivamente ampliata per volere di Carlo V. Gli ultimi interventi sulla sua struttura risalgono al 1663, in piena epoca barocca. La Chiesa presenta infatti quello stile decorativo molto ricco che contraddistingue le opere di epoca barocca.

 

 

 

  La Chiesa del Gesù o del Buon Consiglio sorge su ciò che resta dell'antica chiesa di San Nicolò, un edificio sacro dedicato al rito greco.

 

 

 

  La Chiesa di Sant'Antonio della Piazza è a croce latina, di epoca settecentesca. Ha tre cappelle per lato; all'interno si può vedere anche una statua di Sant'Antonio.

 

 

 

  La Chiesa di S.Matteo è a pianta ellittica. All'interno vi sono delle cappelle ad arco, nelle quali la luce filtra attraverso una serie di bifore.

 

 

 

  La Chiesa di S.Maria della Grazia è una chiesa a croce latina, composta da una sola navata. Interessante il soffitto a cassettoni.

 

 

 

  La Chiesa di S.ta Irene è una chiesa a navata unica e croce latina. Era dedicata alla patrona della città, prima che il patrono diventasse S.Oronzo.

 

 

 

  La Chiesa di S.Anna e l'ex conservatorio. La Chiesa è a navata unica, molto semplice e lineare nello stile. All'interno vi sono 5 altari. Il conservatorio è stato abbandonato e trascurato da molti anni.

 

 

 

  La Chiesa di S.Giovanni Battista è una chiesa a croce greca, impreziosita da statue, capitelli ed altari riccamente decorati. Il pulpito è in pietra leccese, il soffitto in legno.

 

 

 

  Torre del Parco è una torre cilindrica di epoca medievale, costruita a scopo difensivo.
     


 

Nei dintorni

Gallipoli
Otranto
Castro
Santa Maria di Leuca
Santa Cesarea Terme

 

internete wi -fi in ogni camera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Copyright B&b LecceSalento 2013 , Lecce (Italy) cell  3805292246 - 3283875928  - fax 0832 307349; 
info: accoglienza@beb-leccesalento.com
Realizzato da Sitilecce.it